Google Cloud nel Magic Quadrant Gartner

Gartner ha riconosciuto l’impatto positivo e propositivo sul mercato che ha avuto Google Cloud, investendo in servizi, nuove funzionalità di analisi e sviluppando maggiormente il suo portfolio.

Nel Magic Quadrant il Cloud IaaS è definito come un servizio standard ed automatizzato, in cui le risorse sono scalabili e flessibili, erogate in real time e pagate per il loro utilizzo.

In generale in questo studio Gartner evidenzia che i fornitori di Cloud IaaS definiti come leader di mercato, offrono un servizio di alta qualità, corredato da buone performance, sicurezza e supporto ai clienti.

Gartner nomina Google Cloud come leader per i servizi IaaS e lo definisce come un fornitore di tecnologia e servizi internet centric, specificando l’evoluzione dei servizi dal 2008.

Google ha sfruttato di fatto le sue capacità tecnologiche innovative arrivando ad offrire una soluzione IaaS scalabile con capacità PaaS, incentrata sugli eco-sistemi open-source ed è riuscita a differenziarsi ed a elevarsi nell’analisi e nell’apprendimento automatico. Ecco perché molte aziende scelgono Google Cloud.

Google Cloud Platform rimane infatti una scelta efficace per big data, machine learning, applicazioni native o che devono essere ottimizzate per il cloud.

Ecco il commento di Google:

“Here at Google Cloud, our goal is to be the easiest cloud for enterprises to do business with. We’ve committed to dramatically extending the size of our sales and support teams, and have made meaningful changes to our contracting and discounting practices. Further, we’re working closely with key ISVs and service providers to ensure that running enterprise workloads on Google Cloud Platform (GCP) is a seamless, satisfying experience. ”

Leggi il commento completo qui.

Restate sintonizzati per ulteriori informazioni su Google Cloud tramite la nostra sezione Insights oppure sulla nostra pagina Linkedin.